THE OBELISK

A booming Italian heavy rock underground marks yet another win in the self-titled debut from Napoli rockers Tuna de Tierra. (Leggi…)

OUTLAWS OF THE SUN

The debut s/t album from Italian Desert/Stoner Rockers – Tuna de Tierra – lives and breathes the legendary Californian Desert Rock scene. Taking influence from the usual assortment of bands and artists from that scene. (Leggi…)

DOOMED AND STONED

In a time when bands named after weed, wizards, and witches (but strangely, fewer warlocks) have become ubiquitous, it’s refreshing to meet a band called TUNA DE TIERRA. What the Napoli trio might lose in marketing appeal, they gain in letting their music speak for itself. Tuna de Tierra are Argonauta Record’s latest find. What a pleasant discovery this is! (Leggi…)

LA HABITACIÓN 235

Sumido a la gran experimentación que transcurría tras aquella estampa desértica que forraba la cubierta de su EP inicial los italianos Tuna de Tierra, regresan ahora dos años más tarde con su homónimo debut larga duración (Leggi…)

EL COYOTE

Da cidade italiana de Nápoles chega-nos a etérea e perfumada brisa desértica de Tuna de Tierra com o lançamento do seu primeiro álbum de estúdio promovido pela editora discográfica local Argonauta Records (Leggi…)

DESERT PSYCHLIST

When reviewing Tuna de Tierra’s “EPisode I Pilot” back in August 2015 Desert Psychlist made the observation that the Italian trio from Napoli existed in a hinterland between the riff heavy fuzz of the likes of Fu Manchu and Kyuss and the more experimental stoner/psych of the likes of Sungrazer and Colour Haze (Leggi…)

THE BURNING BEARD

For their first full-length album, emerging two years after their debut EP, the Italians of Tuna de Tierra have put together a batch of seven new songs, and their warm desert rock is even more enticing in long form. (Leggi…)

DOOMMABBESTIA

La caldissima e pigra (soprattutto musicalmente parlando) estate 2015 ci fece registrare tra le eccezioni degne di nota l’uscita dell’EP d’esordio di un giovane terzetto campano, che in una ventina di minuti riuscì a mettere in mostra quanto di buono aveva appreso dall’heavy psych di scuola Elektrohasch (Leggi…)

THE PIT OF THE DAMNED

I Tuna de Tierra nascono a Napoli all’inizio del 2013 dall’incontro tra Alessio (chitarra e voce) e Luciano (basso) che, grazie alla collaborazione di Jonathan Maurano (alla batteria), portano alla registrazione del primo EP autoprodotto nel 2015 (Leggi…)

PARANOID PARK

La musica dei Tuna De Tierra, band italiana di origini napoletane, ama mescolare una versione di stoner rock, melodica e suadente, con le atmosfere lisergiche tipiche dello space rock e del rock psichedelico degli anni sessanta e settanta. (Leggi…)

SALAD DAYS MAGAZINE

Dietro il nome Tuna De Tierra si cela un heavy psych trio tutto nostrano che ci propone un disco auto intitolato edito per Argonauta Records. (Leggi…)

METALEYES.IYEZINE.COM

Dalla sempre musicalmente fertile Napoli arrivano i Tuna De Tierra con il loro stoner rock desertico, piacevole e psichedelico. (Leggi…)

HARDSOUNDS

Primo omonimo full-length per i campani Tuna de Tierra che dopo il loro primo EP del 2015, totalmente autoprodotto, hanno attirato la curiosità e l’interesse della Argonauta Records, etichetta prolifica nel panorama stoner. (Leggi…)

ROCKGARAGE.IT

Power trio. Stoner. C’è un sottobosco in Italia che fonde questi due concetti e ne crea una scena viva e vegeta che insiste con convinzione in queste sonorità. Se non per il fatto che il trio in questione proviene da Napoli (Leggi…)

RAW & WILD

Autentica rivelazione l’omonimo secondo disco dei napoletani Tuna de Tierra. Ad aprire il disco come dichiarazione d’intenti la strumentale Slo Burn – come il mitico primo progetto post-Kyuss di John Garcia durato lo spazio di un Ep – e le atmosfere si fanno subito familiari per chi ha apprezzato negli anni le sonorità desertiche prodotte dal Rancho De Luna. (Leggi…)

METAL INTEGRAL

J’annonce la couleur d’entrée de jeu : ce premier album de TUNA DE TIERRA me plaît bien. Ce trio napolitain a emprunté la voie Stoner qui traverse le désert mais, ainsi qu’en atteste l’illustration de la pochette, le but est de faire éclore du végétal sur un sol aride. Pour notre satisfaction, cet objectif est atteint. (Leggi…)

AUX PORTES DU METAL

Jamais à l’écoute de l’album éponyme de Tuna de Tierra, je n’aurais osé penser que ce groupe stoner rock pouvait être originaire de Naples. Et je parle bien du Naples de la botte transalpine, pas celui de Floride. Tuna de Tierra, c’est normalement du rock comme seul peuvent en faire des types isolés au milieu d’un désert US. (Leggi…)

METAL WAVE

Disco di debutto per i Partenopei Tuna de Tierra, che in questi 47 minuti di musica ci propongono un rock molto leggero e atmosferico, con una certa passione per lo stoner, ma che si rivela essere in realtà non così presente in quest’album, malgrado ci venga proposto come tale. (Leggi…)

DISCO VOLANTE

Il peyote fa capolino, timidamente, dalla sabbia del deserto. Se i suoi semi sono stati considerati la porta per comunicare con le divinità per alcune culture di nativi americani dediti allo sciamanesimo, le sue radici sono così profondamente conficcate nel terreno da esser ammirate per la caparbia capacità di sopravvivere in un ambiente estremo (Leggi…)